GIOCA CON ME…RE

Nel castello di Camelot

viveva un uomo come tutti noi

aveva un regno sotto di sé

ma non sapeva perché…

nel suo cuore, nella sua mente

c’era paura e confusione

e quelle virtù per cui divenne Re Artù

no non c’eran più…

ma un giorno vide un bimbo giocare

divertirsi a fantasticare

si avvicinò fiero di sé e disse

“Re vuoi giocare con me”

Rit.: Gioca con me… Re ricorderai amicizia ed onestà

gioca con me… Re emozionati in libertà

gioca con me… Re un po’ di coraggio e la paura passerà

gioca con me… Re ti ridarei il bimbo che sei stato e…

…che…sei.

La spada non sceglie mai il più forte

ma dà più forza a colui che sceglierà

se si vuol viver in armonia

la pace è l’unica via.

Così Artù dal cuore puro

ritrova amici gioia e amore

guarda fiducioso al futuro

e le sue azioni partono dal profondo del cuore.

Ma ogni tanto va dal bimbo a giocare

per divertirsi e non dimenticare

gli si avvicina fiero di sé e dice

“Re vuoi giocare con me”

Rit.: Gioca con me… Re ricorderai amicizia ed onestà

gioca con me… Re emozionati in libertà

gioca con me… Re un po’ di coraggio e la paura passerà

gioca con me… Re ti ridarei il bimbo che sei stato e…che…sei.

 

testo e musica di Roberto Battaglia


CALDA SCINTILLA

La / la la la la la

la / la la la la la

la  / la la la la la / la La / la la la la la

la / la la la la lala  / la la la la la / la

Si narra di un Re / che come te

bambino fu / ed ora non è più

nota la storia / celebri le gesta

onori e gloria / una vita onesta

ma ora no /  riconoscerlo non so

qualcosa è cambiato

non crede più nelle sue capacità

nell’amicizia /   nella lealtà

ma io e te / giocando noi

noi l’aiuteremo

coi nostri cuori / le nostre voci

noi l’inciteremo…

BRILLA

come calda scintilla

che riscalda il mio cuore

con il calore

di un grande falò

che accendere può

BRILLA

e sarai come una stella

una guida sicura

per chi crede in te

ora e per sempre

sarai un vero RE.

la / la la la la la

la  / la la la la la / la

La / la la la la la

La / la la la la la

la / la la la la la

la  / la la la la la / la

Oggi in questo mondo / si va di fretta

la nostra vita / sembra perfetta

ma le cose vere / quelle importanti

chiedono impegno / ma sono interessanti

e ora so / a cosa non rinuncerà

a fare del suo meglio

avrà coraggio / e pace porterà

il suo valore riconoscerà

ed io e te / seguendo lui

ci divertiremo

coi nostri cuori / le nostre voci

insieme canteremo …

BRILLA

come calda scintilla

che riscalda il mio cuore

con il calore

di un grande falò

che accendere può

BRILLA

e sarai come una stella

una guida sicura

per chi crede in te

perché finalmente

sarai un vero RE…

…ora sei un vero RE!

testo e musica di Maria Vichi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il bambino possiede dei tesori di energia,basta non portargli via la chiave che gli permette di appropriarsene. Questa chiave è l'interesse, è il gioco.

(E. Claparède)

Se crediamo tanto in qualcosa che ancora non esiste, lo creiamo. Le cose che non esistono non le abbiamo desiderate abbastanza.

(Nikos Kazantzakis)

Per far crescere un bambino ci vuole un intero villaggio.

(Proverbio africano)

La sola cosa necessaria, per la tranquillità del mondo, è che ogni bambino possa crescere felice.

(Capo Dan George, dei Salish)

Dite: é faticoso frequentare bambini. Avete ragione. Poi aggiungete: bisogna mettersi al loro livello, abbassarsi, inclinarsi, curvarsi, farsi piccoli. Ora avete torto. Non é questo che più stanca. É piuttosto il fatto di essere obbligati ad innalzarsi fino all'altezza dei loro sentimenti. Tirarsi, allungarsi, alzarsi sulla punta dei piedi. PER NON FERIRLI". (J. Korczack)

La legge dell’amore si comprende e si apprende meglio tramite i bambini. (Gandhi)

"Il sorriso di un bambino è il nostro bene più prezioso, la consapevolezza di difenderlo è la nostra arma più potente"

“Per capire se stesso l’uomo ha bisogno di essere capito dall’altro, per essere capito dall’altro ha bisogno di capire l’altro.

(Arthur Koestler)

L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare.

(George Bernard Shaw)

Vuoi progettare un anno?... Coltiva il riso. Vuoi progettare un decennio?... Pianta gli alberi. Vuoi progettare un secolo?... Educa le persone.

(Antico proverbio cinese)

Foto

qui puoi trovare tutte le foto delle nostre attività

 

 

Seguici su...

Pagina ufficiale dell'associazione:

Pagina facebook dedicata a Naturae

 

Canale youtube

online

Abbiamo 19 visitatori e nessun utente online

Associazione di promozione sociale “il Punto”

Sede di Pesaro Via Degli Artigiani, 5 - 61122 Pesaro (PU)

Iscritta all’albo Regione Marche n°9/2009

Codice Fiscale 92031630418

IBAN IT 06 O 08826 13300 000010161856

info@associazioneilpunto.it